Grazie Prof!

Enrico Arcelli

Uno come Enrico Arcelli nasce ogni mille anni, e non sto esagerando.

In occasione di una presentazione che facemmo assieme lo scorso anno, appena prima che cominciasse questo evento dedicato allo sport, ci trovavamo in mezzo a tante altre persone e come sempre il Prof venne preso d’assalto dai tanti podisti intervenuti alla serata. In quel occasione qualcuno gli chiese “qualcosa” di tecnico sulla corsa (non ricordo cosa, Lui invece si sarebbe ricordato). Il tempo a nostra disposizione non era però molto, perché da lì a poco avremmo dovuto sistemarci ai nostri posti per parlare alla platea. La persona che gli fece la domanda gli disse che avrebbe aspettato a fine serata per avere la risposta. Lui allora rispose: “No, ti rispondo subito. L’atletica viene prima di tutto”.

Forse basterebbe solo questo aneddoto per spiegare chi era Enrico Arcelli, un vero amante dell’atletica, una persona straordinaria che ha dedicato tutta la sua vita a questo e a tanti altri sport.

“Professor Corsa” lo chiamavano! Enrico è stato una delle figure mondiali più autorevoli in ambito sportivo, un vero precursore di tutto, dai metodi di allenamento all’alimentazione dello sportivo. Fu Lui a portare la dieta a Zona in Italia. Nella sua vita ha scritto oltre venti libri, uno dei quali è tuttora il libro sportivo più venduto in Italia: “Correre è bello”. Da Moser a Baldini, da Tomba alla Vezzali, li ha seguiti tutti Lui. Campioni del mondo, medaglie olimpiche, recordman…dietro c’era sempre il Prof!

La Gazzetta dello sport di oggi mercoledì 1 luglio 2015, quotidiano con il quale Enrico ha collaborato per tanti anni, non ha dedicato nemmeno uno spazietto sulla sua copertina per raccontare della scomparsa del Prof. Vergogna mi verrebbe da dire, ma Lui se ne sarebbe altamente infischiato, tanto era umile e pacato nei suoi modi di fare, un vero signore di altri tempi, un Uomo di sani principi, che fanno di Lui la persona “straordinariamente normale” che era. Forse i signori che devono vendere questo giornale non si sono ricordati, o hanno fatto finta di non ricordarsi, ma fu proprio Enrico Arcelli, agli inizi degli anni 70, ad inventare il ruolo del preparatore atletico nel gioco del Calcio! Non cera prima, l’ha inventato Lui! Tra le altre cose, visto che di calcio stiamo parlando, Enrico ha lavorato per Milan, Inter, Juve, Chelsea… Ma lasciamo la prima pagina al calciomercato o al caso Antonio Conte, “sicuramente” più interessanti.

Voglio ringraziare Enrico per tutto quello che mi ha dato ed insegnato. Voglio ringraziarlo per tutte le volte che non mi ha mandato a cagare al telefono, quando continuavo a tempestarlo di domande tipo come “funziona questo alimento qui” … “cosa bevo dopo quell’allenamento là” ecc.

Lo ringrazio per aver visto e visitato i miei atleti, per aver letto i loro esami del sangue, per avermi inviato le migliori strategie alimentari per ognuno di essi.

Lo ringrazio profondamente per avermi dato una grossa mano in un momento molto difficile della mia vita, dimostrandomi tutta la sua umanità e amicizia.

Ma più di ogni altra cosa voglio ringraziare Enrico per quella frase, che sempre porterò con me:

L’atletica viene prima di tutto.” (Enrico Arcelli)

Con affetto mi stringo al dolore dei suoi familiari e di tutte le persone che lo hanno amato. Ciao Prof!

Andrea Gornati

       

Altri Post

 
Eliud Kipchoge e il successo del progetto INEOS 1:59
Quando arrivi per primo a compiere qualcosa di straordinario sei Tu il sognatore che ce l’ha fatta e diventi subito un esempio per moltissime altre persone. Sei un modello in grado di ispirare le nuove generazioni, che come te cercheranno di lavorare sodo per andare oltre ogni limite. Oltre ogni limite, già, proprio come hai fatto Tu, sognatore che ce l’ha fatta quando tutti ti dicevano che era impossibile.
INEOS 1:59 – Vienna – Eliud ci riprova
Eliud Kipchoge tenterà nuovamente di abbattere il muro delle Due ore sulla distanza della Maratona. La data per il grande evento dovrebbe essere sabato 12 ottobre, con partenza tra le ore 5:00 e le ore 9:00 del mattino. Nella mattinata di domani verrà presa la decisione ufficiale sull'orario di partenza.
Quando correvo un pò più forte di adesso.
Queste sono le mie ultime 4 settimane di allenamento prima della Maratona di Vercelli del mio PB 2h39'38" (Vercelli 2010). Le gambe oggi non girano più come a quei tempi, ma l'amore per la Maratona, quello si, è rimasto sempre lo stesso.
Preparazione per le Gare di 5 km (e qualcosa di più)
In questo periodo la maggior parte dei miei atleti si sta dedicando alle Gare più brevi, decisione corretta e condivisa visto che questo è senza dubbio il miglior periodo della stagione per allenare la velocità.
Alimentazione per la Maratona. Sfatiamo qualche mito.
Alimentazione per la Maratona. Sfatiamo qualche mito. Come mangiare nei giorni che precedono la Maratona, più qualche altro consiglio utile su come arrivare preparati la mattina della Gara.
Tanti Auguri!
Un programma d’allenamento running totalmente personalizzato della durata di 12 settimane. Un originale regalo di Natale da donare ai tuoi cari, ai tuoi amici runners o, perchè no, anche a te stesso!

Recent Comments

 

    IL MIO SERVIZIO

     

    La mia proposta consiste in un servizio di consulenza running, realizzato attraverso l'elaborazione di programmi d'allenamento personalizzati secondo le esigenze individuali e gli obiettivi di ogni singolo podista. Running4you organizza Stage ed Eventi in alcune delle più belle località Italiane.

    Contatti

     

    Tel : +39 333 344 2728
    Email:  info@running4you.org
    P.IVA 08079550961