30^ Marathon des Sables

marathon des sables

La Marathon des Sables è una corsa a piedi nel Sahara sud marocchino, a tappe, in autosufficienza alimentare su una distanza di 250 chilometri circa. A questa 30° edizione parteciperanno una quarantina di Equipe ufficiali e ben 1330 concorrenti.

“Autosufficienza” significa che devi portare tutto l’occorrente per sopravvivere (e correre!) una settimana intera: zaino, sacco a pelo, kit sopravvivenza, vestiario, cibo. Insomma: tutto fuorché l’acqua che invece è razionata ma fornita dall'Organizzazione (in genere 9 litri al giorno che vengono utilizzati per bere, cucinare e per le necessità igieniche) I più spartani riescono a contenere il peso iniziale dello zaino in “soli” kg. 6,5 ai quali va aggiunto un peso ulteriore per il trasporto dell’acqua (in genere litri 1,5).

Si corre seguendo ogni specie di terreno: dune, fuoristrada, altopiani pietrosi, tracciati, ouads svuotati, palmeti, piccole montagne, rilievi le cui pendenze brusche ti fanno scoprire panorami allucinanti. Ci sono tappeti di erbe e di fiori sorti dopo una pioggia imprevista e pietraie che celano fossili. L'itinerario prevede 6 tappe in sette giorni, la lunghezza varia tra 30 e 100 Km. E’ prevista una tappa maratona di 42 Km ed una tappa non-stop circa di 100 Km da correre in parte di notte. Ci sono tante gare nel mondo ma questa ha un sapore differente. Questa è definita la corsa in autosufficienza a tappe più difficile al mondo. Da Palermo, quest’anno, partono 3 ultraveterani: Ferdinando Hardouin (detto “il Principe”), Luisa Balsamo e Mimmo Brusca rispettivamente con 11 e 8 e 4 partecipazioni all'attivo. Parte anche la matricola Cesare Di Marco detto CesarOne. Si ritroveranno con tutti gli altri al campo e condivideranno per una settimana la ricchezza dello stare insieme, il fascino dalla bellezza dei paesaggi del Sahara, la visione delle stelle la sera al bivacco.

La MdS è una corsa di gestione. Occorre gestire lo sforzo, l’alimentazione e l’acqua durante tutta una settimana. È una prova sportiva difficile, si svolge in un periodo nel quale la temperatura può raggiungere anche i 50 gradi. (51°C nella seconda tappa 2012) Pertanto, l'organismo nell'insieme è messo a dura prova. Fin dal momento d’inizio della preparazione tutti i pensieri – nel tempo libero – sono per la gara. Tutto ciò fa parte di quest’avventura nel deserto. Chi ha la fortuna di partecipare, vive un grande momento della sua vita e ne può essere appagato prima di partire!

Ermanno Nuccio

       

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/running4you.org/public_html/wp-content/themes/gameplan/inc/widgets/latest-post-type.php on line 56

Altri Post

 
BUON 2024 by RUNNING4YOU
Nonostante tutto quello che potrà capitarci lungo questa Maratona che è la vita Voi non arrendetevi mai, Vivete, Sognate, Amate e Correte al meglio delle vostre possibilità! Non perdete il vostro tempo ad odiare e a desiderare quello che non avete, pensate piuttosto alle cose che avete e ai sogni che dovrete ancora realizzare. Ricordatevi di gioire sempre anche per le cose apparentemente più piccole, quelle che troppo spesso diamo per scontate, perché la felicità passa proprio da quelle parti.
Black Friday 2023: Fino a € 120 di sconto!
Black Friday 2020 - Fino a 140 euro di sconto per il tuo Programma d'allenamento personalizzato Running4you Novità: Valutazione Tecnica di Corsa! Acquista ora e fai iniziare il Programma quando vuoi tu (hai tempo fino a fine 2021!)
Dall’intervento a cuore aperto alla maratona di New York
Dall’intervento a cuore aperto alla maratona di New York La vita che cambia. La vita che però va avanti, la vita che deve sempre andare avanti. La vita che ti sorprende, sempre, in modi imprevisti per i quali non ci si sente mai preparati.
Tabella 1h15′ Mezza Maratona
Stavo facendo passare qualche vecchio documento quando mi sono ritrovato tra le mani questa mia vecchia tabella d'allenamento che mi preparai, sul finire del 2011, con l'obiettivo di affrontare al meglio la Gara Roma Ostia 2012.
Coach del Mio Cuore
Sono partita per il Brasile con un grande sogno, volevo il podio. Lo sognavo tutte le notti, ero sicura di farcela. Un sogno Olimpico D'Argento, una medaglia tanto sognata arrivata dopo tanta fatica! Non credevo ai miei occhi, poi ho realizzato che ero arrivata seconda e che ero sul podio olimpico!
L’anno che verrà.
Auguro a tutti Voi un felice Natale e serene festività, e che ognuno possa trovare e trasmettere gioia e serenità.  Sportivamente il mio augurio per il 2022 è che ognuno di Voi possa realizzare il proprio obiettivo, qualunque esso sia. ...e se avrete bisogno di una mano per raggiungere il vostro traguardo personale, beh... sapete dove trovarmi!
IL MIGLIOR GRUPPO DI SEMPRE
Il racconto di Marcella: "Trieste, Taranto, Padova, Verona, Pescara, Sanremo, Torino, La Spezia, Massa, Milano e dintorni, persino New York, in un mix di accenti, cadenze, dialetti e, all’improvviso, non esistono radici o provenienze ma solo una miscela perfetta per un cocktail eccezionale."

Recent Comments

 

    IL MIO SERVIZIO

     

    La mia proposta consiste in un servizio di consulenza running, realizzato attraverso l'elaborazione di programmi d'allenamento personalizzati secondo le esigenze individuali e gli obiettivi di ogni singolo podista. Running4you organizza Stage ed Eventi in alcune delle più belle località Italiane.

    Contatti

     

    Tel : +39 333 344 2728
    Email:  info@running4you.org
    P.IVA 08079550961