La stagione del runner

Andrea Pomesano

Fino a ieri si faceva fatica a correre: l'umidità era altissima e così lo erano le temperature per essere quasi a fine Ottobre. Si poteva correre in canottiera, qualche minuto di stretching dinamico e poi via fuori ad allenarsi. Ci sono state diverse gare alle quali i miei atleti hanno partecipato; tutti mi hanno dato grande soddisfazione e molti di loro hanno raggiunto il loro obiettivo: un nuovo PB. Berlino, Chicago, Amsterdam...e tante altre gare di 42,195k di 21,097k di 10k di 5k di 1 miglio.

Ieri è arrivato il vento freddo e le temperature sono scese di qualche grado, ed ecco che il riscaldamento prima della corsa si fa più accurato per non rischiare infortuni e gli indumenti tecnici più adatti per ripararsi dal freddo e dal vento...anche quest'anno tornerà il freddo, ma noi andiamo incontro all'inverno con grande entusiasmo perchè ancora di più un runner si può sentire libero e speciale, un eroe che si allena all'alba, nella pausa pranzo, la sera dopo il lavoro o ancora più tardi dopo aver messo i bimbi a letto.
Ieri ho corso una gara di 5km sul tapis roulant in palestra ma alla fine non avevo la luce tipica di un runner che finisce la sua corsa all'aria aperta, al freddo e con il vento contro o a favore, ero solo paonazzo....

Vestiamoci quindi in modo appropriato, riscaldiamoci ancora meglio e usciamo come fosse, di nuovo, finalmente la prima volta dopo una lunga attesa, prepariamoci a mettere l'orologio indietro di un'ora e alleniamoci. Nuove entusiasmanti gare ci aspettano tra le quali New York, Venezia, Lucca, Livorno, Torino, Reggio Emilia, Pisa, ecc... sicuramente ci divertiremo e sicuramente ci saranno nuovi PB!

Correte felici e godetevi le sensazioni che solo la corsa vi può dare.

       

Altri Post

 
Shalane Flanagan. Complimenti alla Mamma (e al papà)
Forse non tutti sanno che Shalane Flanagan è figlia di quella Cheryl Bridges che nel 1971, in California, stabili il Primato del Mondo in Maratona correndo la Gara di Culver City in 2h49'40" (prima donna a scendere sotto le 2h50'). E il papà?
L’impiegato che corre la Maratona in 2h08’37” 川 内 優 輝
La storia è quella dell'impiegato Giapponese Yuki Kawauchi (30 anni) che dal 2009 ad oggi ha portato a termine 71 maratone con tempi davvero incredibili...
Joan Benoit Samuelson a 60 anni punta a correre la Maratona sotto le 3 ore
Alla prossima Maratona di Chicago (8 ottobre 2017) Joan Benoit Samuelson sarà ancora protagonista e, potete starne certi, ce la metterà tutta per abbattere il muro delle TRE ore. 
Buon Natale da Running4you
“Ogni giorno succedono piccole cose, tante da non riuscire a tenerle a mente né a contarle, e tra di esse si nascondono granelli di una felicità appena percepibile, che l’anima respira e grazie alla quale vive.”
46^ TCS New York City Marathon – Domenica 6 novembre
Tutto pronto per la 46^ TCS New York City Marathon, il grande appuntamento autunnale con la maratona più partecipata al mondo. Al via più di 50.000 persone, 2.819 gli Italiani iscritti, circa 500 in più rispetto all'edizione del 2015.
Lagoon Collection – Running Revolution
Lo senti? Lo senti che arriva? Dai ascolta meglio, so che lo puoi sentire, già queste settimane si è fatto sentire bene e ci ha scombussolato il bioritmo facendo comparire fastidiosi raffreddori e mal di gola. Si parlo proprio di lui, del freddo! Il freddo con tutti i suoi simpatici amici (umidità, piogge, vento ecc) è ormai alle porte, anzi direi che è entrato senza troppo chiedere il permesso!

Recent Comments

 

    IL MIO SERVIZIO

     

    La mia proposta consiste in un servizio di consulenza running, realizzato attraverso l'elaborazione di programmi d'allenamento personalizzati secondo le esigenze individuali e gli obiettivi di ogni singolo podista. Running4you organizza Stage ed Eventi in alcune delle più belle località Italiane.

    Contact Info

     

    Tel : +39 333 344 2728
    Email:  info@running4you.org
    P.IVA 08079550961
    Privacy Policy

    Informativa Area Riservata