Buon Natale da Running4you

Eccoci qua, come tutti gli anni a tirare le somme dell’anno che sta per concludersi.

Da un punto di vista professionale, anche quest’anno le soddisfazioni sono state tante e il mio personale ringraziamento va a tutti Voi per avermi dato questa magnifica opportunità di essere stato al vostro fianco come coach e come amico. Grazie a tutti.

Faccio i mie complimenti a tutti Voi per i vostri risultati, che abbiate corso la Maratona sotto le 2h30 o sotto le 6h00, che abbiate vinto un titolo Italiano o che questo sia stato l’anno dei vostri primi 5 km di corsa, a tutti Voi dico che siete stati grandi e che il successo è mettersi in gioco ed inseguire i propri i sogni.

Il cassetto dei sogni va sempre tenuto aperto! Smettere di inseguire i propri sogni solo per il timore di andare in contro ad un fallimento o perché qualcuno (invidioso) ci dice “non ce la puoi fare” è, e sarà sempre, la scelta sbagliata.

Sono felice di avere a che fare con tutti Voi, che reputo tutte quante persone di successo.

Non riesco più a correre come qualche anno fa, quando avevo molto più tempo per potermi allenare e gareggiare. Ho fatto però una scelta precisa, certamente non facile, ma che mi sta ripagando dei tanti sacrifici fatti. Ho scelto di vivere la corsa non più come atleta ma come running coach.

Ho sempre cercato di mettere le mie esperienze, i miei studi e le mie ricerche ma anche le mie idee personali e le mie capacità umane a disposizione dei runners che in questi anni mi hanno concesso il privilegio di essergli allenatore. Molti di Voi sono con me orma da tanto tempo, pensate che per alcuni sono stato anche testimone di nozze e padrino al battesimo dei figli!

Non sono sempre state rose e fiori però… ci sono stati anche momenti difficili che mi hanno messo in difficoltà. Personalmente ho sempre però preferito andare avanti per la mia strada, consapevole che nella vita ci sono anche salite, a volte molto molto dure, che vanno sempre affrontate e superate, proprio come si fa in Gara. Per il resto il mio pensiero lo riassume perfettamente questa frase di Josh Billings:

“L'amore guarda attraverso un telescopio; l'invidia, attraverso un microscopio”.

 

A tutti Voi e ai Vostri cari auguro un sereno e felice Natale e un 2017 ricco di soddisfazioni in ogni ambito della Vostra vita. Ricordatevi di gioire sempre anche delle cose apparentemente più piccole, perché la felicità è regalare un sorriso, un abbraccio, una carezza non solo ai propri amati, ma anche e soprattutto alle persone in difficoltà, che in questi tempi così difficili sono sempre di più.

“Ogni giorno succedono piccole cose, tante da non riuscire a tenerle a mente né a contarle, e tra di esse si nascondono granelli di una felicità appena percepibile, che l’anima respira e grazie alla quale vive.” Banana Yoshimoto.

front_page_image_edited_shirt

Andrea Gornati

       

Altri Post

 
L’impiegato che corre la Maratona in 2h08’37” 川 内 優 輝
La storia è quella dell'impiegato Giapponese Yuki Kawauchi (30 anni) che dal 2009 ad oggi ha portato a termine 71 maratone con tempi davvero incredibili...
Joan Benoit Samuelson a 60 anni punta a correre la Maratona sotto le 3 ore
Alla prossima Maratona di Chicago (8 ottobre 2017) Joan Benoit Samuelson sarà ancora protagonista e, potete starne certi, ce la metterà tutta per abbattere il muro delle TRE ore. 
Buon Natale da Running4you
“Ogni giorno succedono piccole cose, tante da non riuscire a tenerle a mente né a contarle, e tra di esse si nascondono granelli di una felicità appena percepibile, che l’anima respira e grazie alla quale vive.”
46^ TCS New York City Marathon – Domenica 6 novembre
Tutto pronto per la 46^ TCS New York City Marathon, il grande appuntamento autunnale con la maratona più partecipata al mondo. Al via più di 50.000 persone, 2.819 gli Italiani iscritti, circa 500 in più rispetto all'edizione del 2015.
Lagoon Collection – Running Revolution
Lo senti? Lo senti che arriva? Dai ascolta meglio, so che lo puoi sentire, già queste settimane si è fatto sentire bene e ci ha scombussolato il bioritmo facendo comparire fastidiosi raffreddori e mal di gola. Si parlo proprio di lui, del freddo! Il freddo con tutti i suoi simpatici amici (umidità, piogge, vento ecc) è ormai alle porte, anzi direi che è entrato senza troppo chiedere il permesso!
Cercasi nuovi maratoneti del valore di Baldini e di Leone
Era il 4 marzo del 2001 quando Giacomo Leone, alla maratona di Ōtsu (Giappone), stabiliva il nuovo Record Italiano di Maratona correndo i 42.195 metri di Gara in 2h07’52” (3’02” al km). Prima di lui solo Stefano Baldini era stato in grado di scendere sotto il muro delle 2h08’ (2h07’57” nel 1997).

Recent Comments

 

    IL MIO SERVIZIO

     

    La mia proposta consiste in un servizio di consulenza running, realizzato attraverso l'elaborazione di programmi d'allenamento personalizzati secondo le esigenze individuali e gli obiettivi di ogni singolo podista. Running4you organizza Stage ed Eventi in alcune delle più belle località Italiane.

    Contact Info

     

    Tel : +39 333 344 2728
    Email:  info@running4you.org
    P.IVA 08079550961
    Privacy Policy

    Informativa Area Riservata